Quarta Lezione – Pregi e difetti del 3-4-3

Mantenere le posizioni in campo nella maniera e supportare i compagni in fase offensiva e difensiva è diventato, nel calcio moderno, un aspetto imprescindibile. Se fatto a dovere garantisce infatti prestazioni sopra le righe da parte di tutta la formazione.

Da Genoani ci siamo abituati negli ultimi dieci a godere, pressoché a tempo pieno, del 3-4-3. Prima Gasperini, poi Juric, il quale a suo modo stravolge le idee del maestro trasformandolo in un 3-4-1-2. Vediamo pregi e difetti di questo particolare modulo di gioco: