Juric: “Niente scuse, oggi molto male. Con la Fiorentina emergenza totale”

Nella foto, uno dei primi allenamenti di Ivan Juric quest'estate a Neustift

Il tecnico del Genoa Ivan Juric ha parlato nella sala stampa del Ferraris al termine della sfida contro il Crotone.

Questi, per punti, i concetti espressi dal tecnico rossoblù:

  • È un momento in cui bisogna essere uniti e duri, cercare di trovare quella compattezza magari giocando un po’ meno bene ma essendo un po’ più tosti.
  • Quando si inseriranno bene troveremo fiducia, considero alcune cose per scontate ma quando cominci ad inciampare arrivano i problemi, dentro un sistema i giocatori si adattavano benissimo ma quando questo sistema fatica e non va bene fatichiamo tutti di conseguenza.
  • Non è facile buttare dentro un giocatore e dirgli ‘noi giochiamo così’ non sono cose banali, penso che non sia facile specialmente a centrocampo farli giocare bene, magari per altri ruoli è più semplice.
  • Pinilla fa il suo ma non ti smonta il gioco. Non giocava da tanto e dopo 3 mesi non è facile inserirsi.
  • Con tutte le difficoltà del momento prendiamo gol da calcio piazzato: stringi stringi con questi gol hai perso quattro punti. Questi errori sono devastanti, stiamo attraversando un periodo negativo collettivo o singolare, evidentemente su questo aspetto non abbiamo lavorato a sufficienza.
  • Lazovic è andato più largo sulla fascia con Edenlison più basso, era un modulo con cui volevo sfruttare le caratteristiche dei giocatori a disposizione ed era secondo me l’unica cosa da fare.
  • Sugli angoli posso pensare se marcare a uomo o a zona, in tutti e due i gol c’è qualcuno che è saltato più di noi. Noi ne abbiamo battuti non so quanti facendo poco e niente, mentre gli avversari segnano spesso e ci fanno male.
  • Non è stata una bella partita, bisogna essere sinceri e consapevoli di ciò che si vede, a volte giocavamo in maniera orgogliosa e non vincevamo, oggi siamo andati molto male.
  • La prestazione non è positiva, non cerchiamo altre cose o scuse.

La prossima settimana il Genoa affronterà la Fiorentina al Franchi, ecco il pensiero di Juric:

  • Siamo nella merda totale contro la Fiorentina. Contro la Fiorentina dobbiamo impostare una gara totalmente diversa, sempre se non arrivi qualcuno a centrocampo.

Sul neo-acquisto Danilo Cataldi, squalificato per la gara di Firenze:

  • Cataldi mi piace, è sveglio e non perdi tanto tempo a spiegargli le cose, ma non è semplice per lui adattarsi in così poco tempo.

Enrico Preziosi al termine della gara ha parlato ai giornalisti, rispondendo anche alle domande relative al futuro di Juric.

  • Il presidente con me sempre abbastanza carino, parliamo un po’ di tutto, magari a volte lo anticipo essendo molto critico nei miei confronti.
  • Abbiamo percepito tutti che la squadra non sviluppa gioco come sempre e gioca con paura. Non ci vuole molto per capirlo.

L’AUDIO DELLE PAROLE DI IVAN JURIC IN CONFERENZA STAMPA