La giornata che fu: 28 gol e tanti palloni firmati. Napoli rullo compressore

Giornata prolifica di reti la 23esima. Sono stati infatti 28 i gol segnati, con una sola partita (Chievo-Udinese) finita sullo zero a zero. Per il resto, la giornata appena disputata ha restituito lo stesso numero di vittorie esterne (Napoli, Sampdoria, Sassuolo, Lazio) rispetto a quelle interne di Roma, Juventus, Atalanta e Palermo. Assieme alla sfida del Bentegodi, unico pareggio quello tra Empoli e Torino (1 a 1).

Stesso numero di reti (8) nelle gare Bologna-Napoli e Pescara-Lazio, sfide che hanno peraltro dato vita a due triplette (Hamsik e Mertens) e un poker firmato dal biancoceleste Parolo.

Nella foto, le reti realizzate sin qui dalle 20 squadre di Serie A (fonte: Football.it)

Dopo 23 giornate, il Napoli è la squadra ad aver segnato il maggior numero di gol (55) garantendosi una media di 2,4 reti a partita. A seguire Roma (48) e Juventus (45, ma con una partita da recuperare questo pomeriggio a Crotone, ndr). Genoa e Udinese appaiate con 27 marcature realizzate.
Peggiore retroguardia del campionato il Pescara con 52 gol subiti (2,3 a partita) seguito a ruota da Cagliari, Palermo e Crotone. Agli antipodi, in veste di migliore difesa, la Juventus con sole 16 reti (0,7 a partita).

La classifica marcatori vede invece al primo posto Edin Dzeko (17 gol), che nell’anticipo tra Bologna e Napoli era stato raggiunto da Dries Mertens (16). Fermi a quindici marcature Belotti, Icardi e Immobile, a dieci Giovanni Simeone.

Nela foto, il rendimento delle squadre del massimo campionato nel mese di Gennaio

Chiudiamo con un’interessante statistica relativa al rendimento delle 20 squadre di Serie A nel mese di Gennaio, concluso da poco. La squadra ad aver fatto più punti (12) è stata l’Inter, capace di conquistare il 100% dei punti in palio, seguita da Napoli e Fiorentina a 10 e da Roma e Juventus fermatesi a nove. Genoa terzultimo con due soli punti e virtualmente in zona retrocessione, come evidenzia la grafica proposta a destra.