La buonanotte: Mourinho, ovvero “iniziali che seppelliscono asce di guerra”

Nel giorno in cui la famiglia Edenilson abbraccia la nascita del secondogenito Miguel, José Mourinho stupisce tutto in conferenza stampa presentandosi con la tuta del Manchester United ma senza le proprie iniziali, bensì con quelle di Claudio Ranieri. E pensare che i rapporti tra i due non erano mai stati dei più idilliaci dopo la dipartita del tecnico italiano dalla panchina del Chelsea e l’avvicendamento dello Special One. Correva l’anno 2004.

Oggi invece si è scritta una pagina di storia del calcio, esattamente come ieri se ne era scritta una seconda, molto più negativa che non quella di cui si sta parlando, ovvero sia l’esonero di Ranieri da tecnico del Leicester. Una decisione che il quotidiano britannico Mirror ha oggi affrontato riportato le parole di Gary Lineker, uno dei maggiori calciatori della storia del calcio inglese nonché ex giocatore delle Foxes.

“Gary Lineker ammette di aver pianto quando ha sentito che Claudio Ranieri era stato esonerato da tecnico del Leicester”

LA FOTO DEL GIORNO – In casa Leicester non hanno proprio preso benissimo l’esonero di Massimo Ranieri. Non a caso hanno rispolverato anche i grandi classici della Disney…

IL VIDEO DEL GIORNO – Non sarà fresco di giornata, ma il gol di Jordi Mboula, stella del Barcellona classe ’99, è sicuramente da rivedere…

LA FRASE DEL GIORNO 

Miserere, misero me, però brindo alla vita!” (“Miserere”, ZuccheroPavarotti)

LA CANZONE DEL GIORNO – La cantò Andrea Bocelli al King Power Stadium in occasione dei festeggiamenti per la vittoria della Premier League da parte del Leicester. Questa sera non vi era canzone migliore che “Nessun Dorma” per dare la buonanotte ai nostri lettori…