I pareri dei giornalisti sul Genoa. Onofri: “Bologna padrone nel possesso palla”

Parola ai giornalisti, intervenuti nel corso della diretta di Radio Nostalgia nel post-gara fra Genoa e Bologna.

Gessi Adamoli, firma di Repubblica, si è concentrato sulla reazione del Grifone dopo l’espulsione di Torosidis. Questo il suo pensiero: “Il gol è stato tutto sommato meritato, quando il Bologna è rimasto in 10 uomini ha smesso di giocare e il Genoa è stato padrone del campo”.

“Ci sono state mischie furibonde, come successo agli emiliani anche contro la Samp, il pari ci sta ed è un punto che dà qualche certezza e tranquillità in più. Il problema vero resta la difesa e Lamanna credo sia proprio in un momento no, anche questa volta il tiro di Viviani poteva essere respinto”.

Immagine tratta dal profilo Instagram di Mauricio Pinilla

Andrea Schiappapietra, firma del Secolo XIX, si è invece concentrato sulla palla gol sprecata dal ‘Cholito’ Simeone nella prima frazione di gioco.

Queste le sue parole: “Ci vuole più freddezza, la buona sorte bisogna andarsela un po’ a prendere – vedi gol nel primo tempo sbagliato da Simeone – Poi anche il Bologna non è in un buon momento. Mandorlini in fin dei conti è stato abbastanza fortunato, Pandev non ha gradito il mancato ingresso in campo ma in compenso il mister ha pescato il jolly Ntcham”.

Giovanni Mari, altra firma del Secolo XIX, ha quindi concluso la carrellata di pareri degli esperti con una rapida panoramica sul futuro: “Quello di oggi è un punto d’oro strappato con denti e sofferenza, ora bosigna riprendere il coraggio di tirare in porta. Ntcham poco prima ha calciato il pallone sulla luna, poi ha trovato un gol fantastico. Mandorlini ha provato anche Morosini, che forse ora inizieremo a vedere, e da qui si ricomincia”.

Di seguito invece riportiamo le parole di Claudio Onofri, intervistato da Lino Marmorato al termine della sfida contro il Bologna: