AUDIO – Burdisso: “Per Ntcham solo un inizio. Il derby è un campionato a parte”

Foto TanoPress

Nicolas Burdisso ha parlato nel ventre del Castellani al termine della sfida tra Empoli e Genoa.

“È stata una partita molto simile a quella di Bergamo dello scorso anno per l’atteggiamento messo in campo, gara molto concreta e concentrata: prima di un derby ci voleva” sostiene il capitano rossoblù, intervistato da Lino Marmorato per Radio Nostalgia.

Ntcham ha dato merito ai compagni per il suo ottimo momento di forma, cosa ne pensa Burdisso? “Olivier è un ragazzo con molte qualità e il fatto che non le abbia espresse fino ad oggi non significa che non ne abbia – ammette l’argentino – Lui ha sempre messo tanto impegno e spero questo possa essere solo un inizio, questa piazza dà tanto ma è molto complicata”.

A proposito di piazza, settimana prossima arriva il derby. Queste le parole del numero 8: “Siamo i primi ad autopunirci per questo brutto momento, adesso abbiamo una partita molto bella che tutti vogliamo vincere. Per me il derby è la partita più importante ed è un campionato a parte, un evento unica nel calcio moderno”.

Come si prepara il derby? “In una maniera molto diversa, al derby bisogna iniziare a pensare già da domani perché ora un po’ di festeggiamento se lo meritano tutti: noi, tifosi e società”.

“Noi abbiamo perso un po’ di sicurezze e meccanismi ma abbiamo giocatori importanti anche in difesa – conclude Burdisso – Il bello del calcio è questo, non ti permette di rilassarti e possiamo infatti finire ancora bene, mancano ancora tante partite. Cerchiamo di trovare in tutto il lato positivo, domenica scorsa ed oggi abbiamo fatto gare positive, dobbiamo continuare su questa linea”.

ECCO L’AUDIO DELL’INTERVISTA A NICOLAS BURDISSO