Empoli-Genoa: cronaca e statistiche del primo tempo

Foto TanoPress

Per il Genoa diffidati Burdisso e Laxalt, quest’ultimo graziato al 24′ dopo una trattenuta su Krunjc lanciato in porta: Doveri concede il vantaggio. BuonCalcioaTutti.it presente ad Empoli per raccontarvi il primo tempo, oltre a fornirvi le statistiche di questa prima frazione: nei primi 45′ di gioco è il solito  3-5-2 con Laxalt e Lazovic pronti ad abbassarsi in fase difensiva. Simeone lavora da seconda punta a supporto di Pinilla, che è il primo dei rossoblu ad andare vicino al gol al minuto 12′. Risponde Maccarone al 15esimo con un colpo di testa che finisce largo.

Nel possesso palla migliore la formazione toscana: il Genoa cerca ripartenze e compattezza a centrocampo per arginare l’Empoli. Un Empoli che difende a zona sui calci piazzati a sfavore, dato che potrebbe avere un risvolto positivo per il Genoa in occasioni di angoli  o punizioni dalla trequarti.

Partita che vede il pallino del gioco nelle mani degli uomini di Martusciello, che arrivano però al tiro con difficoltà malgrado il 67% di possesso palla. Il Genoa rischia sporadicamente e il risultato rimane bloccato sullo 0 a 0. Al 37′ punizione per il Genoa dal limite dell’area: Pinilla al tiro e palla di poco fuori rispetto all’incrocio dei pali.

Al 41′, dopo una ribattuta della difesa rossoblu su contropiede empolese, Simeone si invola verso la porta e scarica di sinistro. Potente ma centrale, para Skorupski.

Dopo un minuto di recupero e un’occasione di Simeone sprecata senza servire a rimorchio Rigoni, le squadre vanno negli spogliatoi con un pareggio. Intanto a Torino vince il Palermo con gol di Rispoli, che in questo momento guadagnerebbe due punti su Genoa ed Empoli.