La giornata che fu: il weekend degli Under 24 (e dell’Italia del futuro) passa anche da Empoli

Sono state 27, esattamente come il numero della giornata di campionato appena conclusa, le reti messe a segno in questo weekend di Serie A. Un weekend che ha ulteriormente definito le probabili sorti di questo campionato, specialmente nelle zone alte della classifica.

La Juventus ha infatti accumulato un vantaggio di 8 punti sulla seconda in classifica, la Roma, che sconfitta dal Napoli ha interrotto una striscia positiva di risultati che durava da quasi un mese, precisamente dal 7 febbraio scorso (4 a 0 sulla Fiorentina).

Non è stata giornata particolare solo per la concomitanza del numero di reti con il numero della giornata. Durante l’ultimo turno infatti sono state molte le reti “italiane” in campionato (12) che rappresentano il 44,4% del totale. Andando ancora più a fondo, si noterà che delle 27 marcature di giornata sono ben 6 quelle messe a referto da calciatori Under 24: partendo da quelle di Ntcham (classe ’96) e Cerri (’96), si passa per la prima rete in Serie A del nerazzurro Gagliardini (’94) e dalla tripletta di Belotti (’93), ora capocannoniere del campionato con 22 gol.

A secco di reti sia Higuain che Dzeko, fermi a 19, con Mertens salito a 18, Icardi fermo a 17 e Immobile giunto a quota 16, vero e proprio trascinatore della Lazio. A tal proposito, da segnalare lo stato di forma della formazione biancoceleste: nella speciale classifica delle ultime cinque giornate, Simone Inzaghi si ritrova al primo posto a punteggio quasi pieno (13) a pari merito con Atalanta e Juventus. Seguono Napoli e Roma con 12 e la Sampdoria, prossima avversaria del Genoa, con undici.
In lieve ripresa il Milan con dieci punti, Genoa fermo a soli 4 punti conquistati nelle ultime due giornate. Interrotta, da parte degli uomini di Mandorlini, una striscia negativa di non vittorie che durava da 12 turni.
Nelle zone basse della graduatoria è crisi nera per Bologna ed Empoli, a secco di vittorie da sei giornate consecutive seguite a ruota da Crotone, Udinese e Palermo. Restano comunque sette i punti di distanza tra la terzultima, il Palermo, e l’Empoli quartultimo: la prossima giornata potrebbe dare qualche sicurezza in più con i rosanero che ospiteranno la Roma e i toscani che faranno visita al Chievo.

DI SEGUITO I MIGLIORI GOL DELLA 27ESIMA GIORNATA: