La buonanotte di chi urla, da Pegli a Stamford Bridge. Con la Lazio che vola al quarto posto

Un giorno di riposo e poi tutti al lavoro in vista della sfida col Milan. Oggi i rossoblu si sono ritrovati a Pegli per preparare la difficile trasferta di San Siro, in anticipo sabato prossimo. A ritrovarsi – e non proprio con gli animi distesi – anche Mourinho e Conte nel quarto di finale di FA Cup. Fin da inizio partita se le sono gridate di santa ragione:

Animated GIF  - Find & Share on GIPHY

Come riporta invece il sito ufficiale del Genoa, che invitiamo i nostri lettori a visitare per maggiori informazioni su quanto accaduto durante l’allenamento a porte chiuse (clicca qui), il compito che Mandorlini dovrà portare a termine in settimana prevederà non solo di cercare di rianimare una squadra gravata dal peso di due derby persi di fila, ma anche quello di provvedere a sostituire Burdisso, ammonito contro la Sampdoria e dunque squalificato per la partita contro i rossoneri.

Tempo di valutazioni quindi a Villa Rostan. Intanto domani ancora allenamento a porte chiuse. Insomma, per citare il nostro editoriale di stamane, continueranno le “urla nel silenzio” (clicca qui per leggerlo).

Nella foto, Mihajlovic al Derby di sabato scorso

E se oggi vi abbiamo raccontato che la delusione per la sconfitta ha messo da parte le statistiche della partita tra Genoa e Sampdoria  che non del tutto condannano il Vecchio Balordo – stasera dovremo parlare inevitabilmente dei numeri della Lazio vittoriosa contro il Torino. I biancocelesti di Simone Inzaghi hanno infatti sconfitto i granata per 3 a 1 grazie alle reti di ImmobileKeita e Felipe Anderson proiettandosi così al quarto posto in solitaria con 56 punti. Torino e Mihajlovic (sabato al Derby in tribuna, ndr) ormai lontanissimi dalle zone europee. A questo punto, a risultati acquisiti, la classifica di Serie A è la seguente:

 

LA FOTO DEL GIORNO – Forse uno degli scatti più belli che il post-derby si porta dietro. Anche se a due giorni di distanza, l’immagine di una sciarpa legata alla porta davanti alla Gradinata Nord regala emozioni più forti di altre: chi difende quella porta, dall’attacco alla difesa, deve avere consapevolezza di quale maglia stia vestendo…

IL VIDEO DEL GIORNO – Questa sera giocavano Chelsea e Manchester United, l’una contro l’altra, nella gara valida per i quarti di finale di FA Cup. Oltre allo spettacolo in campo, José Mourinho non ha mancato di prendersi con i suoi ex tifosi che lo hanno insultato fin da inizio partita. Lui, elegantemente, ha mostrato loro con un cenno della mano il numero di titoli conquistati sulla panchina del Blues

LA FRASE DEL GIORNO 

“Tutti vivono per vendere qualcosa” (Robert Louis Stevenson)

LA CANZONE DEL GIORNO – La testa è già proiettata all’estate questa sera. Mica tanto per il clima primaverile che imperversa, quanto per le statistiche che oggi ha diffuso il CIES Football Observatory secondo le quali il Genoa sarebbe la maggiore squadra in Europa ad aver venduto o comunque mobilitato calciatori negli ultimi cinque anni. Con 137 calciatori lasciati partire nelle ultime cinque stagioni il Genoa supera nel Vecchio Continente qualsiasi altra società: la prossima estate sarà incrementato questo numero? Di quanto? Per adesso chiediamocelo senza patemi, da distante, con le parole di De Andrè…