La buonanotte: Signorini, Pellegri e probabili formazioni

Mentre il Genoa proseguiva i suoi allenamenti nell’hinterland milanese, Pietro Pellegri compieva 16 anni, soglia d’età che come riporta il sito ufficiale rossoblu permette di firmare il primo contratto da professionisti. Anche nel mondo del calcio.

E destino ha voluto che Pietro Pellegri nascesse lo stesso giorno in cui nasceva Gianluca Signorini, che oggi avrebbe compiuto 57 anni.

Intanto il Genoa ha svolto la preparazione a Casalmaiocco, in provincia di Lodi, nel pomeriggio. Tanti spettatori e diversi bambini delusi dalle porte chiuse.

Mandorlini ha continuato tatticamente sulla nuova strada del 4-3-3 e potrebbe avere qualche dubbio nel mezzo del campo con il ballottaggio tra Hiljemark e Rigoni.

Se confermerà il lavoro iniziato lunedì scorso la probabile formazione potrebbe essere: Lamanna tra i pali; Izzo, Gentiletti, Munoz, Laxalt nella difesa a quattro; Hiljemark (Rigoni), Cataldi, Ntcham a centrocampo; Lazovic, Simeone Taarabt nel tridente.

Anche Montella con i cerotti affiderà la regia del centrocampo a Bertolacci e potrebbe utilizzare nel 4-3-3 Mati Fernandez, fortemente voluto e poco utilizzato. Lo si potrebbe vedere schierato nella mediana con compito di giocare tra le linee rossoblu. Rischierà Lapadula in campo, anche se non al massimo della condizione considerato che non si è allenato molto in settimana per fastidi muscolari.

La probabile formazione dunque potrebbe essere: Donnarumma; De Sciglio, Paletta, Zapata, Vangioni; Kucka, Bertolacci, Mati Fernandez; Deulofeu, Lapadula, Ocampos. L’ex Ocampos giocherà sulla destra ma come nelle precedenti gare, con l’arrivo del catalano Delofeu, si scambierà la corsia laterale come succedeva anche con Suso.

Arbitrerà Russo di Nola.
LA FOTO DEL GIORNO – Inviataci da un tifoso, ecco uno scatto dall’allenamento dei rossoblu alla vigilia di Milan-Genoa. Tanti tifosi locali presenti a vedere la seduta

VIDEO DEL GIORNO – In uno dei momenti più complicati della stagione rossoblu, per ricordarlo nel giorno del suo anniversario di nascita, ecco le parole di Capitan Signorini:

 

LA FRASE DEL GIORNO

“Vorrei alzarmi e correre con voi, ma non posso. Vorrei urlare con voi canti di gioia, ma non posso. Vorrei che questo fosse un sogno dal quale svegliarmi felice, ma non lo è. Vorrei che la mia vita riprendesse da dove si è fermata. Grazie a tutti” (Gianluca Signorini)

 

LA CANZONE DEL GIORNO – Tutti i Genoani vorrebbero ritornare almeno una volta ad assaporare le imprese di Anfield, di quel Genoa di cui Signorini era capitano. Ecco perché chiudiamo questa buonanotte fatta di ricorrenze e di probabili formazioni con un brano che, tradotto, significa “Ieri”. Sperando che domani il Genoa possa ripartire da “San Siro”…