Nazionali, Macedonia e Pandev nel segno di Nestorovski

MACEDONIA DI RETI CONTRO IL LIECHTENSTEIN

La Macedonia del rossoblù Goran Pandev ha trovato i primi tre punti del suo cammino verso i Mondiali di Russia 2018 nella serata di ieri, quando il Liechtenstein è stato sconfitto per 3 reti a 0.

Il tutto grazie a Nikolov e alla doppietta di Nestorovski, con l’attaccante rosanero che avrebbe potuto persino siglare una tripletta nel recupero. Proprio Pandev, solitamente primo rigorista indiscusso, ha dato al connazionale la possibilità di calciare al posto suo un rigore conquistato al 90esimo, ma il portiere avversario si è opposto negando la gioia dello 0 a 4.

 

Il tecnico macedone Angelovski ha parlato di Pandev al termine della vittoria esterna: “Goran ha dimostrato di essere un signoreVoleva consentire a Nestorovski di far tripletta e portarsi il pallone a casa. L’ho accolto molto volentieri questo altruismo: spiace solo che alla fine Ilija Nestorovski abbia sbagliato, facendosi parare il penalty”.

Questa invece la classifica del Girone di qualificazione, con Italia e Spagna in vetta e la Macedonia non più fanalino di coda. Ai danni proprio del Liechtenstein.

UNDER-21 NEL SEGNO DI CERNY

È arrivata una vittoria schiacciante anche per la Repubblica Ceca Under-21 di Lukas Zima, che non è sceso in campo ma ha visto il connazionale Vaclav Cerny – classe 1997 oggi in forza all’Ajax – mettere a segno una tripletta ai danni della povera Slovacchia.