Genoa, nuovo comunicato della Nord. “Genoani uomini di parola. E lei Presidente?”

Riportiamo integralmente il comunicato della Gradinata Nord uscito questa mattina e diffuso attraverso i social network. Ecco il testo firmato dalla gradinata rossoblu.

I GENOANI sono uomini di parola… e lei Presidente?

Eravamo rimasti al suo confuso monologo televisivo, dove ci chiedeva di lasciar lavorare la squadra e contestualmente si sarebbe presentato al primo incontro casalingo per assumersi le responsabilità dell’attuale imbarazzante situazione.

La squadra è stata lasciata lavorare serena, non ci sono stati episodi che potessero turbare l’ambiente, adesso tocca a lei.
Sono mesi che non si presenta a mettere la faccia di fronte allo scempio che lei ha creato, di cui è primo responsabile insieme a suo figlio Fabrizio e al vostro inserviente Milanetto. Le ricordiamo che chi abbandona la nave è un vigliacco.

Lo stadio del Genoa è il Luigi Ferraris di Genova, non il Giuseppe Meazza di Milano, per una volta dia seguito alle sue parole e si presenti allo stadio.
Lo faccia per lei, dimostri a se stesso che non è un mezzo uomo“.

Gradinata Nord