La Buonanotte: il ritorno di Gasperini non è un pesce d’Aprile

Bentornata Serie A.

La Lazio vince in rimonta sul Sassuolo e si candida prepotentemente per un posto in Champions League. Torna alla rete Domenico Berardi, segna sempre Ciro Immobile.

Vince la Roma contro l’Empoli: decide una doppietta di Edin Dzeko, che sale a quota 23 reti in testa alla classifica marcatori.

Se il Derby di Liverpool è invece andato ai Reds di Jurgen Klopp grazie alle magie dell’ex Inter Coutinho, il Chelsea perde in casa riaprendo la lotta per la Premier League: “in un campionato come questo sono cose che capitano” ammette Conte, che mercoledì sfida il Manchester City in una sfida cruciale.

Segna persino Andrea Ranocchia, il Bayern di Ancelotti ne fa 6 proprio mentre il Paris Saint-Germain alza la Coppa di Francia battendo per 4-1 il Monaco.

IL COMPLEANNO DEL GIORNO

Capitano, numero 7 sulle spalle, Marco Rossi ha spento oggi 39 candeline. Lo abbiamo intervistato qualche settimana fa per farci raccontare anche del suo nuovo ruolo nel settore giovanile del Genoa:

IL PESCE D’APRILE DEL GIORNO?

Arriva direttamente da Paulo Sousa, che – volontariamente o meno – ha fatto balzare sulla sedia molti addetti ai lavori e tifosi viola con questa scottante imprevista dichiarazione: “Il direttore Corvino mi ha proposto già due volte il rinnovo. Anche ieri sera siamo stati a cena da me, per parlare di cose carine per il futuro”.

Oggi è stata una giornata impegnativa: abbiamo partecipato come di consueto alla conferenza stampa del tecnico Andrea Mandorlini, dopo aver ascoltato ed assaggiato una prima presentazione del ritiro estivo di Neustift. Per la 12esima volta.

 

IL VIDEO DEL GIORNO 

Tante signore ad aspettare Gian Piero Gasperini al suo arrivo in Carignano.

“Bentornato, rimanga qua e non vada via” si sente alla sua uscita dal pullman nerazzurro.

 

LE PAROLE DEL GIORNO

Proprio Gasperini, allenatore di un’Atalanta oggi sesta in classifica, ha parlato alla vigilia della sfida importante contro il Genoa. Questi, per punti, i concetti espressi dal tecnico di Grugliasco in conferenza stampa: 

  • Indubbiamente per me non potrà essere una vigilia come le altre e l’emozione ci sarà, ma poi subito grande attenzione sulla partita.
  • A Genova è sempre difficile giocare, ma per noi è una partita importante e vogliamo riprendere da dove avevamo finito prima della sosta.
  • Servirà grande attenzione e concentrazione, adesso comincia la volata finale e cercheremo di restare in queste posizioni per provare lo spunto alla fine.

LA CANZONE DEL GIORNO