La Buonanotte: c’è chi vince e c’è chi segna

Sarà una buonanotte rapida e indolore, necessaria dopo una partita complicata come quella di oggi pomeriggio.

In Europa e nel mondo c’è chi vince e c’è chi segna, un po’ come il Celtic di Glasgow e l’Ajax di Amsterdam.

DAMMI SOLO UN MINUTO – A Lasse Schøne bastano 51 secondi per aprire le danze nel derby d’Olanda spianando la strada alla vittoria finale dei lancieri di Amsterdam: nella ripresa segnano ancora i biancorossi con Neres, mentre il Feyenoord trova la rete della speranza a soli 60 secondi dalla fine. Campionato riaperto, questa la classifica:

Napoli – Juventus finisce in pareggio, in attesa del posticipo sul posticipo fra Inter e Sampdoria previsto per domani sera. A Sami Khedira ha risposto capitan Marek Hamsik.

C’è anche chi si infuria in conferenza stampa, e no…non si parla di Enrico Preziosi.

Siamo a Siena, dove la Rubur perde in casa contro la Cremonese venendo sommersa da fischi ed insulti.

LA FOTO DEL GIORNO

Immagine tratta da Internet – Justin Kluivert, 17 anni, intervistato dai colleghi olandesi dopo essere stato nominato migliore in campo nel derby fra Ajax e Feyenoord
STUNNING BHOYS – Ora è ufficiale: il Celtic è campione di Scozia per la sesta volta consecutiva. Sarà contento Brendan Rodgers, che ha raggiunto l’impresa di spaccare il campionato in due con 86 punti, ben 25 di vantaggio sulla seconda in classifica.

Quella dei marcatori dice invece che Moussa Dembele e Scott Sinclair hanno messo a segno in coppia 35 reti, più del doppio rispetto al terzo giocatore nella graduatoria, ovvero Boyce del Ross County.

LA FRASE DEL GIORNO 

“Sono felicissimo di essere qui, non c’è un altro posto sulla terra in cui sarei più felice” – Brendan Rodgers

IL VIDEO DEL GIORNO

Kolo che balla Kolo, niente da aggiungere.

LA CANZONE DEL GIORNO