Occhi al Pio: calcio, materiale opinabile

Allenamento mattutino a Pegli a porte chiuse. Dalle immagini del sito rossoblu si evince che Veloso e Cataldi si sono allenati regolarmente.

Il portoghese giocherà? Questa è la domanda che circolerà fino alla conferenza stampa di Mandorlini prevista per domani mattina.

Probabile la staffetta tra Veloso e Cataldi. Veloso dal primo minuto oppure Veloso nella seconda parte di gara per tentare il colpo come contro Bologna ed Empoli?

Sarà la strategia di Mandorlini a deciderlo. Se partirà con l’idea di non prenderle metterà in campo la seconda soluzione, altrimenti la prima.

Non sappiamo se le parole del Presidente di domenica e della dirigenza di martedì scorso saranno messe in campo da Mandorlini.

Tra spifferi dal Pio Signorini, occhiate il tecnico sembra di no, il tecnico potrebbe proporre la stessa difesa con l’esclusione di Gentiletti del secondo tempo di domenica scorsa con Munoz, Burdisso, Izzo (reduce dal processo farsa a suo carico, della FIGC e dell’Avellino dove in un Tribunale normale della Repubblica italiana non sarebbe neanche iniziato e continuato viste le arringhe con contrapposizioni degli avvocati, specialmente quelle della società campana che insiste su eccezioni preliminari-procedurali) e Laxalt.

3 a centrocampo con Rigoni, Cataldi (Veloso o Cofie) ed Hijlemark, davanti Morosini Ntcham e Simeone.

Le cronache confermano che solamente Morosini fra i giovani sarà buttato nella mischia dal primo minuto e confermerebbero che il calcio è opinabile e che bisogna avere rispetto del giudizio altrui, anche se le ultime gare del Vecchio Balordo non solo hanno prodotto successi ma anche fatto poco gioco.

Da Udine Delneri deciderà domani nella rifinitura se mandare in campo i tre infortunati Karnezis, quello con meno possibilità considerato il buon momento di Scuffet, Felipe e Thereau, con quest’ultimo dato dai cronisti friulani sicuramente in campo.

Udinese – Genoa diretta da Mariani di Aprilia.

Cronaca diretta integrale dalle ore 14:45 su Radio Nostalgia.