Occhi al Pio: il “primo” allenamento di Juric

Dopo i suoi collaboratori, in tarda mattinata è tornato anche Ivan Juric che dopo aver incontrato probabilmente la proprietà e Fabrizio Preziosi è arrivato al “Pio Signorini”.

Alle 15, inizio dell’avventura bis del croato con la solita carica di intensità portata sul terreno di gioco per un’ora e mezza con partitelle a tema per tutto coloro i quali non avevano giocato – o avevano giocato poco – al “Dacia Stadium”.

Da domani cambieranno non solo tipologia di allenamenti, ma anche orari. Tutti al Pio Signorini per fare la prima colazione, allenamento e pranzo. Allenamenti a porte chiuse per adesso.

Ai soliti criticoni che non vedono andare in porto la minaccia di Preziosi di portare in ritiro per un mese e più la rosa rossoblu, bisogna ricordare che alla Vigilia di Pasqua è difficile trovare strutture che possano ospitare più di 30 persone.

Contestazione particolare oggi del “Sacerdote” rossoblu con blocco dell’entrata del Pio Signorini con la sua auto. Ricevuto poi dall’amministratore Zarbano.