Genoa, Primavera da record: Asencio non soffre il jet lag, Inter battuta 3-1

Serviva una vittoria, una vittoria è arrivata. Complimenti al Genoa Primavera, che sconfigge in rimonta l’Inter per 3 reti a 1 ed entra nella storia: 56 reti stagionali sono un vero e proprio record per il Vecchio Balordo. Nemmeno nella stagione 2010-2011, culminata con la vittoria dei ragazzi di mister Chiappino, erano state così tante (45 gol fatti e 25 subiti, ndr).

Tutti ad abbracciare Raul Asencio dopo la rete del vantaggio rossoblù

Raul Asencio non soffre il jet lag e nemmeno i tanti allenamenti con la prima squadra di mister Juric; ne sono una prova le due reti (la seconda su calcio di rigore) con cui ha rimesso in piedi una partita che aveva preso un piega piuttosto complicata al 29° minuto. Una rete di Gravillon aveva infatti portato in vantaggio e illuso l’Inter, colpita dai grifoncini nella ripresa: prima Asencio, poi un contropiede ben orchestrato e fermato solamente da un’uscita fallosa del portiere Di Gregorio, infine la ciliegina sulla torta dell’appena entrato Luca Matarese, vero asso nella manica del tecnico rossoblù.

Seconda frazione di gara da urlo per i ragazzi di mister Stellini, “abbiamo giocato solo un tempo” dichiara invece nel dopo-gara l’allenatore interista Bernazzani, promosso di grado dopo il passaggio di Stefano Vecchi alla guida tecnica della prima squadra nerazzurra.

Il Genoa si qualifica così ai playoff, dove affronterà in trasferta l’Entella. Quindi sarà il turno della vincente nello scontro fra Empoli e Sampdoria per accedere alla fase finale.

Mister Cristian Stellini ha quindi commentato la sfida contro i nerazzurri. Questi, per punti, i concetti espressi dal tecnico del Genoa Primavera:

  • “Il risultato più importante è aver raggiunto i playoff giocando contro una delle migliori squadre del campionato”.
  • “Un’ottima gara, abbiamo giocato con lo stimolo di raggiungere un traguardo che sembrava difficile da poter ottenere alla vigilia”.
  • “Riuscire a creare giocatori adatti alla prima squadra rimane l’aspetto più importante come allenatore della Primavera, riuscire a farlo è davvero una grande soddisfazione per i ragazzi e per tutti gli allenatori delle giovanili del Genoa”.
  • “Se sto prendendo lezioni di inglese? No, conosco già l’inglese ma non è il caso di parlare di queste cose. Sono troppo concentrato sulla stagione in corso ed ho ancora obiettivi importanti da raggiungere con i miei ragazzi”.

Di seguito invece le migliori fotografie scattate durante la partita:

Sciorba Stadium affollato per l’occasione
Un sole cocente non ha fermato questo tifoso, presentatosi munito di ombrello per seguire da vicino la partita