Genoa, Preziosi alla Gazzetta: “Il 37° turno si giochi tutto alla stessa ora”

Foto TanoPress

Se voi siete la Juve e sapete già di aver vinto lo Scudetto, perché Roma e Napoli non fanno tre punti il sabato, la domenica fate giocare Higuain contro il Crotone prima della finale di Champions?”. Questa la domanda che il Presidente rossoblu Enrico Preziosi affida alle pagine de la Gazzetta dello Sport e che è possibile leggere integralmente anche attraverso il sito della rosea (clicca qui).

Nello specifico, il presidente rossoblu si è domandato come mai non si giochino in contemporanea le partite che riguardano le tre squadre che ancora sarebbero indiziate a conquistare lo scudetto, ovvero Chievo-Roma, Napoli-Fiorentina e Juventus-Crotone. La richiesta, senza giri di parole, è stata quella di giocare le partite della 37° giornata in contemporanea, anche perché “affrontare una Juventus già sicura dello Scudetto e con una finale davanti è diverso che farlo in altre condizioni”.

Il Presidente rossoblù ha poi specificato che non mette certamente in dubbio la professionalità della Juventus, “che scende sempre in campo per vincere”, ma la competitività del campionato.

La Federazione può intervenire per garantire la regolarità” – si legge tra le pagine della rosea – “e il Presidente Tavecchio ha già ricevuto un’istanza nostra e dell’Empoli e può intervenire in tal senso. Io me lo auguro per il bene di tutte le 20 squadre di A, non solo per il Genoa”.