Cofie: “Il Genoa e i suoi tifosi non meritano la B, oggi lo abbiamo dimostrato”

Foto TanoPress

Parola anche a Isaac Cofie, intervenuto in zona mista ai microfoni di Lino Marmorato. Questi, per punti, i concetti espressi dal centrocampista ghanese:

  • “Il Torino è una squadra che fra le linee dà sempre fastidio agli avversari, dovevo impedire a Ljajic di giocare liberamente; il mister e lo staff hanno impostato la partita molto bene”.
  • “Si è visto un grande Genoa e abbiamo dato tutto, il cuore: questa società non merita di scendere in Serie B nonostante le tante difficoltà e oggi lo abbiamo dimostrato”.
  • “Personalmente sono contento ogni volta che tocco il campo, anche il mister probabilmente sapeva che meritavo anche io un po’ di spazio ma l’importante era raggiungere la salvezza”.
  • “Il livello di cattiveria che mettevamo in campo contro alcune squadre era minore rispetto a quello contro le grandi, questo è stato il problema. L’anno prossimo bisognerà evitare di farlo”.
  • “Un gioco così grintoso a centrocampo da parte mia e di Veloso serviva per portare a casa i punti”.
  • “Dedichiamo questa vittoria alla tifoseria che ci è stata vicina nei momenti più difficili ed anche lei non meritava di andare in serie B. Dedico la salvezza anche al presidente Preziosi”.