La buonanotte collage con le notizie di giornata

Ripercorriamo in maniera rapida gli argomenti che abbiamo trattato questo venerdì 9 Giugno, senza cadere in un banale copia/incolla ma con la speranza di aiutare chi si fosse collegato solamente in serata.

LE FONDAMENTA DEL NUOVO GRIFONE – “Nel Genoa 2017/2018 bisogna partire dalle fondamenta. In difesa servono, se rimane Izzo, almeno tre difensori più Biraschi considerati i troppi errori in particolare degli argentini . Un’occhio anche ad Anibal, cresciuto sotto gli insegnamenti di Stellini, e pure a Landre, il francese che ha giocato nel Pisa di Gattuso: lui è uno di quelli da svezzare come è successo con Biraschi lo scorso anno”.

LE PAROLE DI LAXALT –Ad oggi non ho mai incontrato nessuno, io al Genoa sto benissimo e rimarrei volentieri. Devo tanto a questa società ed ai suoi tifosi, restare non sarebbe affatto un problema”.

Sul capitolo Adel Taarabt vi rimandiamo invece all’editoriale mattutino e alla rubrica di calciomercato delle ore 21. Proprio questa mattina scrivevamo: Taarabt definiamolo la grande scommessa. Se il marocchino farà i compiti assegnati dallo staff atletico dopo essere stato un mese con le prelibatezze della mamma e se farà una più che buona preparazione potrebbe essere la sorpresa ventura. Altrimenti grazie e amici come prima.

PAZZA SERIE B – Dopo ieri sera si conoscono le tre squadre ad aver raggiunto la promozione: Benevento, Spal ed Hellas Verona. Quale era il loro monte ingaggi? E di quanto hanno migliorato le aspettative di inizio stagione?

IL VIDEO DEL GIORNO – Domenico Criscito è tornato a far parlare di sé nella giornata di ieri, quando ha parlato di futuro lasciando aperte molte porte per un ritorno in Italia. Vi riproponiamo invece la nostra intervista, effettuata in Gennaio a margine di Genoa-Roma. Ecco quel che ci aveva raccontato: