La buonanotte dei Tweet: tutti vogliono Ronaldo. Che gaffe Higuain

Dopo la clamorosa notizia di un probabile addio in estate, il nome di Cristiano Ronaldo è finito immediatamente sulla bocca di tutti. E a dire la verità ci è finito anche quello di Dani Alves, che questo pomeriggio è stato “salutato” da Higuain sui social con un saluto che sapeva d’addio alla Juventus. Ma Dani Alves lascerà davvero i bianconeri o il Pipita è caduto nella trappola del web? Il video effettivamente è stato cancellato, ma alcuni sono stati abbastanza lesti da registrarlo. Nei prossimi giorni si saprà se scatteranno multe per l’attaccante argentino.

Ma ritornando a Cristiano Ronaldo, che domani sarà impegnato in Confederations Cup nella sfida contro il Messico (oggi la sfida inaugurale tra Russia e Nuova Zelanda è terminata 2-0, ndr) dalla sua squadra del passato, lo Sporting Lisbona, fino ai dilettanti del Salisbury, tutti lo vogliono convincere ad accettare una nuova avventura.

Ecco i tweet più divertenti, cominciando con la dirigenza del Bolton che annuncia ironicamente: “possiamo confermare che non avvieremo trattative con Cristiano Ronaldo”.

Parole diverse da Lisbona, dove lo Sporting fa leva sul passato del portoghese: “il figliol prodigo torna a casa…cosa stai aspettando?” si legge sul profilo ufficiale Twitter del club, che allega una maglietta con il numero 7 sulle spalle.

Il più divertente è probabilmente questo: “Il club per il momento non ha commenti da fare in merito al possible trasferimento di Cristiano Ronaldo al Salisbury”.   

L’Hertha Berlino, avversaria del Grifone in un’amichevole estiva di due stagioni fa, si fa avanti senza grandi pretese: “Ronaldo vuole lasciare il Real Madrid. Niente soldi, ma abbiamo una sfida galattica e Berlino ti amerebbe come un figlio. Sei interessato?”

Una nota pagina Facebook propone invece una ruota della fortuna per decidere in quale squadra verrà accolto a braccia aperte Cristiano. Alla nostra redazione è capitato il Partizan Belgrado.

Di seguito i titoli dei quotidiani spagnoli riguardanti la crisi, ribattezzata per l’occasione ‘CRisis’ da Sport. Terremoto e rabbia invece secondo AS e Mundo Deportivo. Insomma, Ronaldo in fuga?

CAPITOLO GENOA – Sul fronte calciomercato vi abbiamo raccontato del nome di Cordaz per la porta e del sostanziale stallo nella trattativa per Perin, coi nomi di Leno e Reina che starebbero risalendo le quotazioni. Al di là di questo, in casa rossoblu non solo stanno per cominciare le gare delle grifoncine rossoblu per giocarsi lo Scudetto Under 15 femminile (clicca qui per saperne di più), ma anche i ragazzi dell’Under 16 stanno per partire (domani, ndr) alla volta di Forlì, dove affronteranno il Milan in semifinale (clicca qui per saperne di più dal sito ufficiale).