Calciomercato Genoa tra Thiago Motta, Veloso e le due settimane prima degli annunci

Visto che l’orario è quello del pezzo di calciomercato, cominceremo col capitolo Thiago Motta. Abbiamo indagato e la pista non sembra accessibile: al di là di tutte le speculazioni, il vero quesito è come possano mai giocare assieme Veloso e l’ex rossoblu. “Insieme” perché da quanto trapela il centrocampista portoghese ha esercitato in maniera definitiva la clausola che lo legherà ancora una stagione al Genoa. In sede di calciomercato, a parte queste notizie, si lavorerà con raziocinio per fare meno errori della passata stagione e a portare avanti le trattative sarà lo stesso Enrico Preziosi, oggi al centro della scena dopo le notizie della cessione societaria.

Un grafico del 2016 dimostra come il centrocampista sia il 4° giocatore più pagato nel Paris Saint-Germain con i suoi 800.000€ lordi al mese

Per sapere chi rileverà il Vecchio Balordo dovranno invece passare almeno i prossimi 4/5 giorni, al massimo una settimana, tempi entro i quali Preziosi dovrebbe dare comunicazioni relativamente all’intera vicenda. E su questo punto varrà la pena dilungarci un po’ e aprire una breve parentesi: non sappiamo se chi arriverà sarà arabo, russo, americano o proprietario di un fondo, ma non staremo certo a ventilare un’ipotesi dopo l’altra alimentando fake news. Possiamo soltanto dire, avvalendoci dei dati che ci fornisce Google quotidianamente e di un po’ di sarcasmo, che in giornata abbiamo avuto un record di connessioni da Doha, Singapore e MoscaCoincidenze?

Ad ogni modo, ben consapevoli di una genoanità diffusa nel mondo che potrebbe averci tratto in inganno, qualcuno arriverà, e quando questo accadrà arriveranno comunicazioni ufficiali e sarà il tempo della verità. Evidente, alla luce di quanto appena detto, che il mestiere del giornalista non è fatto per dare mille notizie e non poterne toccare con mano nessuna, ma per fornirne qualcuna di meno purché sia vera e verificata. E “verificare” va inteso nel senso di appurare la veridicità di quanto arriva sotto forma di indiscrezione, o voce di corridoio.

Tornando comunque alla trattativa che le prossime due settimane sveleranno in toto, avvalorata anche dal “ritardo” nell’inizio della campagna abbonamenti (che partirà non appena l’assetto societario sarà più chiaro, ndr), questa ha visto il presidente Preziosi lavorare personalmente, sotto traccia, negli ultimi tre mesi, con soggetti ad oggi ancora misteriosi. L’obiettivo è stato quello di trovare l’acquirente giusto in grado di garantire un futuro al club più antico d’Italia. Per i Genoani ci vorrà ancora qualche giorno di pazienza, poi il futuro sarà più chiaro.