La buonanotte un po’ hard rock. E domani al crepuscolo riparte la stagione rossoblu

“Hard as a rock”. Potrebbero cantarla questa sera gli ACDC dopo aver visto la maglia indossata questo pomeriggio da Andrey Galabinov all’uscita dalle visite mediche, nelle quali era stato preceduto da Mattia Perin. Eh già, perché se i social spesso diventano macchine di distruzione di massa, talvolta può anche succedere che si tramutino in macchine di “distrazione” di massa.

Andrey Galabinov al termine delle visite mediche –> clicca qui per leggere la notizia http://buoncalcioatutti.it/2017/07/05/genoa-visite-mediche-per-galabinov-presente-anche-perin/

Publié par Buon Calcio a Tutti sur mercredi 5 juillet 2017

Perché porre così la questione, sulla distrazione? Beh, perché i social dove sono state diffuse le foto all’uscita dal “Baluardo” del nuovo centravanti rossoblu – di cui nei prossimi giorni vi racconteremo di più – hanno già detto, seppur in un piccolo campione, che con quella maglia dell’Hard Rock di Ibiza e quel sorriso che sapeva di sfida accettata con la Serie A l’attaccante bulgaro, amante anche della pallavolo, avrebbe già in parte conquistato una fetta della tifoseria rossoblu e sarebbe pronto a “schiacciare” sugli avversari. E la cosa in sé ha fatto un po’ distrarre, avvicinando al calciatore, che dopo si è intrattenuto anche all’interno del Museo rossoblu di Palazzo San Giobatta.

Retorica o meno, oggi era il suo giorno. Indirettamente lo è stato poi anche di Andrea Beghetto, che andrà a giocare una stagione al Frosinone per raggiungere coi ciociari la massima serie, e di Ervin Zukanovic, che dopo le esperienze a Roma e Bergamo dovrebbe approdare in rossoblu, come raccontato nel pezzo di calciomercato delle ore 21 (clicca qui per leggerlo).

Genoa, forte per la difesa il nome di Ervin Zukanović. Nelle ultime ore approfonditi anche i dialoghi per Mandragora e Bertolacci. E domani si riparte #buoncalcioatutti

Publié par Buon Calcio a Tutti sur mercredi 5 juillet 2017

Non è stato molto “rock” invece il tema delle ufficialità di giornata a livello italiano (molto di più a livello britannico, specialmente in quel di Londra dove l’Arsenal ha annunciato Lacazette), anche se nei prossimi giorni sono attese quelle di Conti al Milan, Bernardeschi alla Juventus e Budimir al Crotone come cavallo di ritorno.

Al di là di questo, il mercato sta entrando nel vivo e le stagioni sportive, tra ritiri e sogni, sono ormai alle porte. Qualcuno ha già cominciato, come Napoli e Milan, e qualcuno lo farà da domani, come il Genoa di Ivan Juric.