Le statistiche del 16° turno: è record stagionale di 0-0. Viviano ci ricasca, Bertolacci pure

Foto TanoPress

Non cambia quasi nulla a livello statistico dopo l’ultima giornata, se non fosse per il Sassuolo che smette di essere la peggiore difesa in trasferta del campionato a danno del Crotone, battuto nello scontro diretto a Reggio Emilia, e per il Benevento, che dopo la settimana euforica per la rete in extremis del portiere goleador Brignoli “guadagna” la testa della classifica in tutte le peggiori statistiche stagionali, restando peraltro l’unica squadra del campionato a non aver mai vinto.

VENTIDUE MESI DI ASSENZA – In cima alla classifica cambia poco e nessuno approfitta del pareggio nell’anticipo del sabato tra Inter e Juventus, così come di quello della Roma nella gara dell’ora di pranzo della domenica. Peraltro tre 0-0 nella stessa giornata non si erano mai verificati in questo campionato. Andando ancora più a fondo, non si erano mai verificati in nessun turno dello scorso campionato e non si manifestavano in contemporanea dalla giornata numero 26 della stagione 2015/16 (era il mese di febbraio, ndr).

IL TORO, LE OTTO SORELLE E  – Il Torino vince all’Olimpico e cerca di guarire dalla smania di pareggiare, che ha però oscurato in queste ultime settimane un altro dato non di poca rilevanza: Mihajlovic non perde infatti dal 29 ottobre, dall’undicesima giornata. In Europa fanno meglio soltanto sette squadre: Manchester City, Barcellona, Atletico Madrid e Inter (imbattute da inizio stagione nei rispettivi tornei), Roma (non perde dal 22 ottobre), Bayer Leverkusen (non perde dal 24 settembre 2017), Schalke 04 (non perde dal 29 settembre) e Marsiglia (non perde dal 17 settembre).

Altro raggruppamento, con meno sorrisi, quello delle squadre condannate dai risultati al fatto di non aver ancora trovato la via del successo in casa: in Europa rimangono cinque. Tra queste il Genoa, accompagnato da Benevento, Metz, Angers e Colonia (che peraltro ha perso l’ultima gara casalinga dopo essere andato avanti 3-0).

CLASSIFICA MARCATORI – Fermi tutti, così come lo sono rimasti i risultati e i tabellini. L’unico della top ten dei cannonieri ad aver fatto un piccolo passo avanti è stato Fabio Quagliarella, salito a nove reti stagionali.

LE CURIOSITÀ – Genoa e Benevento continuano ad essere le sole due squadre a non aver mai tenuto blindata la porta nelle gare casalinghe di campionato. Quarto gol di Bertolacci in carriera all’Atalanta, squadra con cui il numero 8 rossoblu ha più feeling di tutte in materia di gol segnati. Ultima segnalazione, più di recente amarcord che altro: Viviano regala la rete del 2-1 al Cagliari esattamente come regalò l’anno scorso quella della vittoria a Melchiorri, attaccante degli isolani la passata stagione, vanificando la rete del pari siglata da Bruno Fernandes al 41′ del secondo tempo. Era la sesta giornata e il calendario recitava 26 settembre 2016.

I NUMERI DEL CAMPIONATO (aggiornati alla 16° giornata)*

  • MEDIA GOL RISPETTO ALL’ANNO SCORSO: +2;
  • RETI DI GIORNATA: 23;
  • RIGORI ASSEGNATI: 49;
  • MIGLIORE DIFESA: INTERROMA, NAPOLI (10);
  • MIGLIORE ATTACCO: JUVENTUS (41);
  • MIGLIORE DIFESA IN CASA: NAPOLI, JUVENTUS (4);
  • MIGLIORE DIFESA IN TRASFERTA: ROMA (3);
  • MIGLIORE ATTACCO IN CASA: JUVENTUS (21);
  • MIGLIORE ATTACCO IN TRASFERTA: JUVENTUS, LAZIO (20);
  • PEGGIORE DIFESA: BENEVENTO (38);
  • PEGGIORE ATTACCO: BENEVENTO (8);
  • PEGGIORE DIFESA IN CASA: BENEVENTO (20);
  • PEGGIORE DIFESA IN TRASFERTA: CROTONE (20);
  • PEGGIORE ATTACCO IN CASA: SASSUOLO (3);
  • PEGGIORE ATTACCO IN TRASFERTA: BENEVENTO (3);
  • PARTITE VINTE CON ALMENO 3 GOL DI SCARTO: 36 su 158 (22,7%);

*due partite da recuperare (Sampdoria-Roma, 24 gennaio 2018; Lazio-Udinese, 24 gennaio 2018)

TI POTREBBE INTERESSARE…

Genoa, Bertolacci: “Un gol che non è servito. Delusi ma pronti a rialzarci”