Al City bastano 38 secondi, il Tottenham torna a far male. Crolla il Southampton, beffa WBA

Guardiola si riprende il +15, in attesa di Arsenal-Chelsea, il Tottenham senza Kane vince con Llorente. Southampton ancora sconfitto in casa, trema la panchina di Pellegrino.

Raheem Sterling viene festeggiato dai compagni dopo la rete a pochi secondi dall'inizio del match contro il Watford di Marco Silva
Raheem Sterling viene festeggiato dai compagni dopo la rete a pochi secondi dall'inizio del match contro il Watford di Marco Silva

Guardiola si riprende il +15 sul Manchester United, in attesa della gara fra Arsenal e Chelsea di questa sera, rispondendo presente dopo lo 0-0 contro il Crystal Palace nell’ultimo turno. Il West Ham ribalta in mezz’ora, con Andy Carroll, la sfida contro il WBA. Southampton battuto in casa, trema la panchina di Pellegrino?

Ai Citizens bastano pochi secondi per passare in vantaggio contro un Watford poco voglioso e sconfitto per 3-1 all’Etihad, dove partiva dal primo minuto anche Kevin De Bruyne, uscito indenne dall’intervento pericoloso di Puncheon dei giorni scorsi. Due mesi di stop invece per Gabriel Jesus.

Se il Manchester vola, il Tottenham di Pochettino raggiunge finalmente quota 40 punti grazie ad una solida vittoria sul campo dello Swansea del nuovo allenatore Carvalhal. Fuori Harry Kane? Nessun problema, ci pensa Fernando Llorente con un gol dell’ex.

Due ribaltoni clamorosi nelle restanti sfide: il West Ham fredda il West Brom nella ripresa, grazie ad uno scatenato Andy Carroll, stessa storia fra Crystal Palace e Southampton, che si fa recuperare in 30′ e perde così la decima partita stagionale scivolando in piena zona retrocessione. Mauricio Pellegrino ha le ore contate? Tornando invece alla sfida fra Hammers e Baggies, ha fatto rumore un parapiglia fra il centrocampista Jake Livermore – ex Tottenham – e qualche tifoso di casa: il West Ham, secondo fonti ufficiali, indagherà sull’accaduto.

QUESTA SERA – Torna in campo la Premier League, lo fa con un London Derby importante come ogni stracittadina che si rispetti: il Chelsea per tornare al 2° posto, l’Arsenal per non perdere il treno che porterebbe alla qualificazione in Champions League. Wenger ha sempre messo in difficoltà Conte, che viene però da 5 risultati utili consecutivi in campionato.

Super Liverpool, lo United passa con rabbia. Stasera il City, domani Arsenal-Chelsea