Costa e Mandzukic: Juventus in semifinale. Mihajlovic espulso, Toro imbufalito

Un lampo del brasiliano dopo 15' e un colpo dell'attaccante croato (con giallo) lanciano i bianconeri in semifinale. Miha espulso, a fine gara parla Lombardo: "Non capisco cosa si valuti quando si guarda il VAR".

Immagine tratta da Internet

Tornava in campo questa sera la Coppa Italia, nell’ultima delle 4 sfide per decidere quali squadre se la vedranno in semifinale: dopo Milan, Lazio ed Atalanta, il Derby della Mole ha decretato il passaggio del turno di una contendente fra Juventus e Torino.

LE FORMAZIONI – Juventus (4-3-3): Szczesny; Sturaro, Rugani, Chiellini, Asamoah; Marchisio, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Mandzukic, Dybala. 

Torino (4-3-3): Milinkovic-Savic; De Silvestri, N’Koulou, Burdisso, Molinaro; Acquah, Rincon, Baselli; Iago Falque, Niang, Berenguer.

LA PARTITA – I bianconeri dominano per possesso palla, passaggi riusciti e duelli vinti, trionfando con una rete per tempo contro un Torino poco preciso. Douglas Costa apre i conti dopo 15′, Mario Mandzukic chiude la partita al minuto 67′ con una rete piuttosto dubbia – viziata da un presunto fallo a inizio azione di Khedira su Acquah – ma confermata dal direttore di gara dopo aver consultato il V.A.R.. Sinisa Mihajlovic allontanato dall’area tecnica, Toro vicino al gol con Niang, ma la seconda semifinale si colorerà di bianconerazzurro: Juventus contro Atalanta, Lazio contro Milan.

“Non so perchè l’arbitro abbia invertito quello che hanno visto tutti” dichiarerà in conferenza stampa post partita Attilio Lombardo, vice di Mihajlovic, “troppo frustrato” per parlare di fronte ai giornalisti dopo l’ennesima sconfitta in una stracittadina.