Chelsea fermato, Tottenham rigenerato. Watford-Southampton: pari con polemiche

Conte vede la sua squadra subire in casa contro il Leicester, Eriksen e Kane rilanciano gli Spurs. Southampton furioso con l'arbitro, il gol del Watford nasce da un tocco di mano?

(Immagine tratta da Internet)

Non è ancora stata introdotta la VAR nel massimo campionato inglese, ma in una circostanza come quella verificatasi oggi a Vicarage Road un aiuto tecnologico sarebbe stato davvero utile. Il casus belli? Un colpo di mano da parte di Doucouré a tempo scaduto, un acuto che ha permesso al Watford di completare la rimonta sul Southampton: dallo 0-2 al 2-2, alla doppietta di Ward-Prowse ha risposto un secondo tempo da urlo dei padroni di casa, che proprio fra le mura amiche hanno la media punti più bassa del campionato. 

Anche la pagina Twitter dei Saints, nella scelta dell’immagine con cui presentare il report di fine gara al pubblico, è stata piuttosto diretta:

https://twitter.com/SouthamptonFC/status/952233257436958720

CHELSEA RIMANDATO – Prestazione incolore per i Blues a Stamford Bridge, contro un Leicester decisamente pimpante, trascinato come ai vecchi tempi da Riyad Mahrez e Jamie Vardy. Conte nella ripresa toglie Fabregas ed Hazard, inserendo in un colpo solo Willian e Pedro, ma la storia non cambia e la rete non arriva. Ora il Chelsea è a pari punti con lo United di Mourinho a quota 47, ma lunedì sera potrà venire nuovamente staccata in caso di risultato utile per il Manchester contro lo Stoke City, ancora senza allenatore dopo l’esonero di Mark Hughes e il gran rifiuto di Quique Sanchez Flores.

La rete di Christian Eriksen in Tottenham-Everton è invece stata inserita dalla Premier League nella lista dei 5 migliori gol di giornata. La magia del numero 23 danese ha chiuso le danze e sancito il definitivo 4-0 degli Spurs, firmato da Harry Kane e dal solito Son. La classifica torna a sorridere, in attesa della supersfida fra Manchester City e Liverpool (in programma domani pomeriggio ad Anfield Road) proprio Kane si gode la laurea di miglior marcatore della Tottenham nella storia della Premier League. Nell’Everton di Allardyce ha esordito Cenk Tosun, sostituito al minuto 62 dal giovane Calvert-Lewin.

Pareggio fra Newcastle e Swansea, ora all’ultimo posto dopoché il West Bromwich Albion di Alan Pardew si è sbarazzato del Brighton con due reti direttamente dalla difesa: prima Evans, poi Dawson, per ora si respira. Ennesimo guizzo del Crystal Palace, che stronca anche i sogni di Europa League del Burnley ed ora sogna in grande. Seconda sconfitta con tre reti di scarto per l’Huddersfield, punito da un West Ham con un ritrovato Marko Arnautovic in attacco. Mark Noble apre le marcature ma viene raggiunto da Lolley, prima che nella ripresa l’ex interista e Manuel Lanzini mettano al sicuro il risultato sul punteggio di 1-4.