Prima di apprestarci a seguire da vicino la gara fra Juventus e Genoa, ecco una lista con gli affari che si sono conclusi nella giornata odierna. Fra esoneri e ritorni a casa, torna il calciomercato.

  • Ricardo Cenutriòn torna al Racing di Avellaneda a titolo definitivo: di seguito tutti i dettagli della trattativa e il video ufficiale di presentazione (clicca qui);

  • Rafinha è un nuovo centrocampista dell’Inter, che al termine della stagione potrà scegliere se esercitare o meno un diritto di riscatto fissato a 35 milioni di euro più tre di bonus;
  • Il difensore del Bordeaux Pablo rinnova con il club francese fino al Giugno 2021;
  • Bernd Hollerbach è stato nominato nuovo allenatore dell’Amburgo dopo l’addio di Gisdol;
  • Matt Targett passa in prestito fino al termine della stagione dal Southampton ai londinesi del Fulham;
  • Alexis Sanchez al Manchester United, Henrikh Mkhitaryan all’Arsenal? Adesso è ufficiale, con due presentazioni social diametralmente opposte;

  • Il Deportivo La Coruna ha un nuovo portiere: l’ucraino Maksym Koval arriva in prestito con diritto di riscatto dalla Dinamo Kiev;
  • Al Depor arriva anche  Eneko Boveda, svincolatosi dal Bilbao pochi giorni fa;
  • Kepa non andrà a costo zero al Real Madrid: il portiere 23enne ha infatti rinnovato con il Bilbao fino al 2025, con clausola rescissoria da 80 milioni di euro;
  • Pascal Dupraz non è più l’allenatore del Tolosa, dopo la sconfitta per 2-1 subìta in casa del Montpellier nell’ultimo turno. Squadra attualmente al penultimo posto in Ligue 1;
  • Il Porto acquista l’attaccante 23enne Paulinho dal Portimonense;
  • Filippo Falco passa in prestito con diritto di riscatto dal Perugia al Pescara;
  • Robinho passerà al Sivasporr, in Turkish Super League, salvo problemi nelle visite mediche che effettuerà domani;
  • Il centrocampista svedese Erdal Rakip viene ceduto in prestito dal Benfica al Crystal Palace.
  • Conferenza stampa di presentazione al Feyenoord per Robin van Persie;

ULTIMO AGGIORNAMENTO ORE 20.10

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: 

Calciomercato invernale, sguardo fra le poche mosse vincenti del mercato di riparazione