La roulette russa dei calci di rigore ha fatto cadere a terra, stremati, i ragazzi di Carmine Nunziata. Rimonta firmata da Ricci e Riccardi, ma due penalty consecutivi (i primi) sbagliati da Vergani e Armini spianano la strada al successo dei giovanissimi tulipani, sempre gelidi dal dischetto.

La sfida fra le grandi deluse di Russia 2018, nel mondo delle Under-17, è stato vinto dagli olandesi. Russo e Rovella, oggi impegnati sul campo di Rotherham, mercoledì mattina a Voltri dovranno vedersela con il Frosinone nei playoff a conclusione di una stagione da incorniciare a prescindere dal risultato finale ottenuto con la Nazionale.

TESTA AL RITORNO – Se l’Under 16 di mister Oneto, orfana dello squalificato Diakhaté e rimasta in 10 uomini per l’espulsione del portiere Agostino al minuto 68°, si è vista sconfiggere per mano del Sassuolo nei tempi supplementari, l’Under 15 di Massimo Sisinni ha ancora qualche chance per sovvertire il pronostico. Sabato prossimo, a Milano, i rossoblù sfideranno l’Inter di Annoni alla ricerca di una vittoria che possa ribaltare lo 0-2 maturato questo pomeriggio al San Carlo di Voltri. Con la doppietta di Gnonto, ad oggi il raggiungimento delle Final Four sembra un muro insormontabile: ai posteri l’ardua sentenza.

GENOA 0-1 SASSUOLO (dts Barani 2′)

GENOA 0-2 INTER (Gnonto 9′ 45′)