Dopo la prima puntata di “Ballardini racconta Ballardini”, il tecnico rossoblu continua a raccontare del suo rapporto con gli allenatori che lo hanno ispirato e  con la città di Genova e i tifosi genoani.  “La berretta di Suor Francesca è l’unica a tenere così caldo ai miei capelli timidi. Un altro personaggio che ricordo è don Gallo, come monsignor Granara. Genova ha tante persone eccellenti in ogni campo, personalità ricche e piene di umanità.”

Fossati Auto Genova e Provincia, unici dal 1966

Strakkino, da piccolo locale nel centro di Genova a prototipo di un progetto internazionale

Parodi, dal 1970 i pionieri del risparmio energetico

VISITpass, la carta servizi digitale che offre il meglio a prezzi agevolati per tifosi e club