MediaPro non c’è più e con essa il modello spagnolo, ma più di qualcosa del colosso iberico si riflette nel nuovo bando emesso dalla Lega Serie A relativamente ai diritti televisivi. Sono previsti tre pacchetti principali (5, 6 e 7) e tutt’altro che esclusivi, come già predicava il bando MediaPro. Pacchetti che saranno acquisibili dal prezzo massimo di 452 milioni di euro a stagione del Pacchetto 5 (per un totale di un miliardo e 356 milioni sul triennio) al prezzo minimo di 240 milioni di euro a stagione del Pacchetto 7, che andrebbe ad assicurare un introito triennale di 720 milioni. Senza dimenticarsi del Pacchetto 6, che invece intercetterebbe una cifra annuale minima di 408 milioni di euro, che complessivamente assicurerebbe nel triennio un miliardo e 224 milioni. L’obiettivo della Lega è di incassare almeno un miliardo e 100 milioni di euro a stagione, ammortizzando così la dolorosa uscita di scena di MediaPro. Rendendola indolore se le offerte dovessero essere maggiori rispetto alle basi d’asta sopra citate.

Ma la novità reale è un’altra e potrebbe aprire nuovi scenari, fra i quali quello di obbligare gli utenti all’acquisto di un doppio abbonamento laddove, dopo le trattative private, lo scenario non racchiudesse complessivamente nelle mani di un’unica emittente i diritti televisivi del calcio italiano. In altre parole, acquisire un pacchetto non garantirà più totale copertura sugli eventi sportivi di giornata (e per “giornata” si consideri l’intero svolgimento di un turno di campionato, dagli anticipi all’ultimo posticipo, ndr) ma permetterà soltanto l’acquisto di una fetta di partite. In particolare:

  • il pacchetto 5 (114 partite) prevederà la copertura in esclusiva da parte dell’emittente dell’anticipo del sabato (ore 18), di una sfida della domenica (ore 15) e del posticipo serale della domenica (ore 20,30);
  • il pacchetto 6 (152 partite) prevederà la copertura in esclusiva da parte dell’emittente dell’anticipo del sabato (ore 15), di due sfide della domenica (ore 15, ore 18) e del posticipo del lunedì (ore 20,30);
  • il pacchetto 7 (114 partite) prevederà infine la copertura in esclusiva dell’anticipo del sabato (ore 20,30), della gara dell’ora di pranzo della domenica (ore 12,30) e dell’ultima gara della domenica (ore 15).

CLICCA QUI PER LEGGERE L’INTERO BANDO EMESSO DALLA LEGA SERIE A

IL QUADRO DEGLI INCASTRI FRA I TRE PACCHETTI NON ESCLUSIVI 5-6-7

VISITpass, la carta servizi digitale che offre il meglio a prezzi agevolati per tifosi e club