Giornata piovosa in ValStubai, come hanno descritto alcuni video di alcuni giocatori del Genoa, come il nuovo portiere Ionut Radu, colti impreparati dal tempo un po’ ballerino della valle austriaca. Allenamento doppio, fra palestra e campo, e poi le solite schermaglie al ping pong e davanti alla play station. E in giornata anche le prime parole di Lorenzo Callegari da giocatore del Genoa. “Descrivermi? Mi piace essere al centro del gioco – ha spiegato il nuovo centrocampista rossoblu – e mi piace toccare la palla, presidiare lo spazio davanti alla difesa. Comandano però le esigenze di squadra”. Poi la prima foto con la sciarpa del Club più Antico d’Italia fra le mani:

https://www.instagram.com/p/BlD_-Z3gjZT/?utm_source=ig_share_sheet&igshid=1f36pkghol3tm

Il primo impatto con l’ambiente è stato davvero positivoha proseguito il nuovo centrocampista rossoblu al sito ufficialee sono rimasto colpito dalla compattezza e dall’unione che si respirano nell’ambiente di lavoro. Tutti aiutano tutti“. Un po’ come Criscito, sempre sul campo di gioco per seguire da vicino i compagni di squadra. Da capitano.

💪🏻💪🏻❤️💙

A post shared by Domenico criscito (@domenicocriscito8691) on

In serata alla carovana rossoblu si è aggiunto anche Romulo: il suo arrivo intorno alle dieci ha di fatto sancito che diventerà un nuovo centrocampista rossoblu. Sorridente, pronto ad iniziare fin da subito agli ordini del suo nuovo allenatore, Davide Ballardini. Un Ballardini che si è concesso, come da tradizione, il tragitto in bici dall’Edelweiss al centro sportivo di Kampl.