Occhi sulla Serie B

UFFICIALE – Lukas Zima in prestito con diritto di riscatto al Livorno

Lukas Zima lascia il Genoa per intraprendere una nuova avventura, questa volta in Serie B.  Il portiere 24enne, che ha già affrontato in passato quattro esperienze a titolo temporaneo (Perugia, Mantova, Unione Venezia e Reggiana), vivrà in Toscana la prima stagione in cadetteria.  In Toscana troverà il connazionale Libor Kozak, il portiere e veterano Luca Mazzoni così come l'ex difensore del Genoa Dario Dainelli.

UFFICIALE – Fiamozzi passa al Lecce a titolo definitivo

Dopo il suo arrivo al Genoa nel mercato di gennaio del 2016 e dopo i tre prestiti in Serie B con le maglie di Frosinone, Bari e Pescara, si chiude con 12 presenze l'esperienza di Riccardo Fiamozzi nel capoluogo ligure. Una di queste, disputatasi nell'agosto del 2016, ha visto il terzino giocare oltre 60' proprio contro il Lecce, squadra che ne ha acquisito il cartellino a titolo definitivo nella giornata odierna. Quel giorno finì 3-2 per il Grifone, grazie ad una rimonta targata Pandev-Pavoletti.

Avellino non ammesso al campionato di Serie B. Farà ricorso al CONI

Non solo Cesena e Bari. Anche l'Avellino non è stato ammesso al prossimo campionato di Serie B in seguito all'esito del ricorso presentato alla Covisoc nei giorni scorsi. A questa decisione la società biancoverde, il cui presidente si è detto "sicuro al 100% che saremo ripresi", presenterà ricorso al Collegio di Garanzia del CONI. Il 31 Luglio è prevista la sentenza definitiva.

Apocalisse annunciata

Che tristezza! Il calcio italiano, con il vento in poppa per l'arrivo di CR7 e il suo contratto faraonico, non lo è dappertutto considerate le richieste della Procura della FIGC per Chievo e Parma sul precipizio della Serie A. Altro che disperazione per non aver partecipato al Mondiale russo, è in atto una fine annunciata del calcio italiano. Sulla graticola in questo momento ci sono Chievo, bilanci in disordine e una rumba di plusvalenze. Ad Avellino per una fideiussione irregolare e taroccata da una società di maniche larghe anche con altre società, sospesa un anno fa dalla Banca d'Italia perché non possedeva consistenza patrimoniale. Oltre agli irpini, in ballo c'è anche il Palermo. Il Milan è al Diavolo dopo la farsa cinese. Sperano che l'ingresso del fondo Elliott li possa riportare nel Purgatorio dell'Europa League. Nella strana, assurda vicenda delle fideiussioni taroccate, perché Covisoc, Lega e FIGC si sono mosse solamente adesso un giorno prima delle iscrizioni al campionato con tutto annunciato da tempo?

Il Cesena ripartirà dai Dilettanti. Anche il Bari non si iscrive al campionato

"L’A.C. Cesena comunica che il Consiglio di Amministrazione riunitosi in data odierna ha deliberato di aderire all’istanza di fallimento avanzata dalla Procura della Repubblica di Forlì" Con questo comunicato la società emiliana ha confermato quanto già anticipato nelle ultime complicate settimane di corsa contro il tempo e contro cinque nodi da sciogliere alla Procura di Forlì. Il Cesena, piombato nel baratro, non presenterà ricorso e ripartirà dunque dai Dilettanti. Nemmeno il Bari è passato indenne dalla soglia delle ore 19, termine ultimo per regolarizzare i pagamenti e l'iscrizione al prossimo campionato di Serie B. Andrea Radrizzani e Ferdinando Napoli non hanno completato l'investimento tanto atteso nel club biancorosso, ora destinato a un triste addio al calcio professionistico. "Poco tempo disponibile per eseguire una due diligence dettagliata ed approfondita" hanno dichiarato i potenziali compratori del club.

Virtus Entella fra la realtà Boscaglia e lo spiraglio Serie B

“Sono scaramantico e quindi penso alla Serie C" ha dichiarato in conferenza stampa il patron dell'Entella Antonio Gozzi, nel giorno in cui il nuovo tecnico...

Serie B, a rischio l’iscrizione al campionato per Cesena, Bari ed Avellino

Il prossimo 31 luglio verrà stilato il calendario del campionato di Serie B 2018/19 ma ai nastri di partenza potrebbe mancare ben tre società, quelle che questa sera sono state bocciate dalla Coviscoc: Bari, Cesena ed Avellino, finito nell'occhio del ciclone per una fideiussione bancaria che il presidente del club irpino Taccone ha definito "perfetta" ("la nostra fideiussione è perfetta, la società che l’ha emessa ha un indice di solvibilità perfetto" ha spiegato il numero uno dell'Avellino in occasione della presentazione delle nuove maglie per la prossima stagione. La giornata si lunedì 16 luglio sarà in tal senso decisiva: dalla FIGC verranno pubblicate le graduatorie dei ripescaggi e, nella medesima giornata ed entro le ore 19, scadranno le tempistiche per poter fare ricorso contro la decisione dell'organo federale. Tutte e tre le formazioni dovranno dimostrare di aver messo in regola la loro situazione economico-finanziaria per poter essere accolte nel prossimo campionato di Serie B.

UFFICIALE – Lamanna passa allo Spezia a titolo definitivo

Eugenio Lamanna è il nuovo portiere dello Spezia, come appena comunicato dal club ligure tramite il proprio sito ufficiale. Fedele compagno di reparto di Mattia Perin,...

Calciomercato, Morosini ritorna al Brescia

Nel gennaio 2017 arrivava al "Signorini" una giovane promessa del calcio italiano, Leonardo Morosini, che divideva il campo con una profonda passione per la...

Genoa, Renzetti è tutto della Cremonese

Tra le operazioni in uscita del Genoa, nelle ultime ore è stata formalizzata anche quella che porterà a titolo definitivo Francesco Renzetti alla Cremonese...
8,720FansMi piace
1,036SeguaciSegui
497SeguaciSegui
581SottoscrittoriSottoscrivi

L'Outlet di Buon Calcio a Tutti