La buonanotte a testa bassa verso la A. Verona promosso, niente playout. Frosinone deluso

Foto tratta da Internet

Nella giornata che avrebbe dovuto portare alla sentenza d’appello per il rossoblu Armando Izzo, rimandata a domani per via dell’ultima giornata da disputarsi in Serie B, proprio la cadetteria scriveva gli ultimi verdetti. In primo luogo, quello che assicura la disputa dei playoff tra Frosinone, Perugia, Benevento, Cittadella, Carpi e Spezia.

Niente playout invece, perché il Trapani sconfitto a Brescia ha fatto sì che tra quintultima e quartultima vi fossero cinque punti, troppi per regolamento perché si disputino gli spareggi per non perdere la categoria. Retrocedono Vicenza, Latina, Trapani Pisa (che retrocede in Lega Pro con 36 reti subite in 42 gare, da seconda miglior difesa della cadetteria, ndr).

Stando così la classifica (con Frosinone e Perugia che subentreranno solamente durante le semifinali, ndr), gli accoppiamenti per conquistare l’ultimo posto valido per la promozione dovrebbero essere Benevento-Spezia e Cittadella-Carpi, da disputarsi in casa della formazione piazzata meglio in classifica. Finale prevista l’8 giugno prossimo. E a proposito di “finali”, il Genoa se ne gioca una domenica prossima, che per adesso sta riscuotendo un buon seguito di pubblico.

LA FOTO DEL GIORNO – Dura protesta dei tifosi del Vicenza, ormai retrocesso in Lega Pro. Non è bastato l’arrivo di Vincenzo Torrente sulla panchina biancorossa per salvarla dalla retrocessione. E sugli spalti è scattata una durissima contestazione…

IL VIDEO DEL GIORNO – Genoa è anche inventiva. Non a caso questo signore, ripreso da un telefonino, suona l’inno rossoblu con le campane. Scene esclusivamente made in Genoa

LA CANZONE DEL GIORNO – Si è spento a 52 anni Chris Cornell: stasera gli dedichiamo anche il titolo della buonanotte…